Frost Moon – quando comincia il freddo (?)

La luna piena di novembre è definita “luna ghiacciata” perché il freddo comincia a farsi sentire e poi quando arriva l’estate di San Martino siamo tutti  contenti perché per 3 giorni torna il calduccio. Considerando che iniziamo il mese guardando foto di gente che fa il bagno non ci resta che constatare che ormai non solo non esistono più le mezze stagioni ma anche quelle intere si stanno estinguendo.

Ma non si estingue certo la nostra voglia di relazionarci con il territorio attraverso progetti sociali gratuiti che troverete in fondo a questa newsletter. more “Frost Moon – quando comincia il freddo (?)”

Improschool – da ottobre a maggio

 

 

Vuoi provare il teatro senza rete? Desideri essere sceneggiatore, regista e attore nello stesso istante? Ti emoziona l’idea di essere il protagonista di una storia e scoprire il finale all’improvviso?

Iscriviti alla nostra Improschool!  Di seguito tutti i dettagli. Info ulteriori con  mail a info@zoeteatri.it – cell 331.122.88.89.

La nostra Improschool prevede 3 moduli di dieci lezioni, da ottobre a maggio.

Il lunedì ( h 20:00 – 22:00) in via Marco Polo, 51 – Bologna

Il giovedì (h 21:00 – 23:00) al Circolo Il Fossolo, in viale Felsina 52 – Bologna

1° Modulo – Spontaneità in scena
Ricerca della spontaneità teatrale
2° Modulo – Il gioco dei ruoli 
Presenza scenica e costruzione del personaggio.
3° Modulo – La storia infinita
Costruzione di storie e drammaturgia attoriale.

Ogni modulo è autoconclusivo. Si può quindi partecipare anche iniziando dal 2° modulo.

Costi :  contributo di 120,00 € cad modulo + tessera associativa (di Zoè teatri o del Circolo il Fossolo , a seconda del gruppo a cui ci si iscrive).

Sarà possibile recuperare eventuali lezioni perdute nell’una o nell’altra sede.

Per tutto il mese di ottobre è possibile effettuare una prima lezione di prova gratuitamente.

Se ti piace ti iscrivi!

INFO,DATE E COSTI :

more “Improschool – da ottobre a maggio”

Play for change – il report

Oggi si conclude ufficialmente il progetto Play For Change che ci ha permesso, durante quest’anno di portare le nostre attività ludico ricreative nei gruppi di interesse più disparati : istituti scolastici e multinazionali, cooperative e biblioteche, doposcuola e sindacato, empori di comunità e centro per le famiglie, cug regionale e associazioni sportive, associazioni che contrastano la violenza sulle donne e gruppi di maschi contro il machismo.

Abbiamo portato il nostro spettacolo “L’intrecciata, storie di ordinaria quotidianità” in tre teatri della Regione registrando risate e riflessioni.

Abbiamo creato 13 pillole video “Bias per il cambiamento”  su sceneggiatura di Francesca Corrado e Andrea Muzzi a cui hanno partecipato i nostri soci volontari.

Abbiamo comunicato tanto e tanto bene da suscitare l’interesse della stampa nazionale.

Perché quel che ci interessava era che si parlasse di divario di genere e questo obiettivo è stato raggiunto. Ancora una volta possiamo dire che “ci siamo, con i nostri minuscoli compiti”.

Un grazie a Mavi Gianni, nostra direttrice artistica che ha curato e coordinato il progetto in tutti i suoi moduli di svolgimento, facilitando gli spettacoli di teatro partecipato e a Paolo Busi, sempre presente con la sua  capacità di formatore innovativo.

In questa cartella drive il report con tutt i dettagli e anche qualche foto.

.

Women Empowerment – il report

Novembre è il mese in cui si conclude il progetto Women Enpowerment,

Abbiamo iniziato l’anno scorso, progettando insieme alle nostre partner europee Fundacja Wyobraź sobie  e Aspira, zavod za razvoj posameznika in družbe  le azioni da mettere in campo a livello locale ed europeo.

Una volta messo a punto il programma del nostro Talent Garden, abbiamo lanciato una vera e propria call for action per partecipare all’incontro on line di presentazione  del progetto. Lo scopo era quello di intercettare 8 donne con background e culture differenti  per sviluppare insieme potenziali talenti.

sabato 12 febbraio nel corso della presentazione eravamo più di otto ma , guardando tutte le magnifiche opportunità offerte dal progetto e, considerando il poco tempo a disposizione di ciascuna, abbiamo capito che era possibile accogliere tutte le persone interessate.Come in un puzzle intorno al progetto sono state ben più di 8 le donne che hanno partecipato alle varie attività.

more “Women Empowerment – il report”

Il Talento delle Donne

Mai come quest’anno i nostri porgetti si sono incentrati sul femminile e con Il Talento delle Donne raggiungiamo un obiettivo a lungo accarezzato. Proporre le nostre metodologie di espressione creativa a un gruppo di donne recluse, non solo metaforicamente.

In alto mi sono elevato, grazie alle arti delle Muse, e sebbene abbia carpito molte conoscenze non ho mai trovato nulla di più forte di Ananke. Euripide, Alcesti

Attraverso gli strumenti dell’improvvisazione teatrale e della scrittura autobiografica, le donne saranno condotte da Mavi Gianni a “scoprire il proprio talento”, sperimentando in un processo continuo di test e validazione, condividendo con le altre il “saperfare”, per diventare attrici di un “necessario percorso di cambiamento”.

Playful change – ultima chiamata

Playful change : sarà vero che giocando si impara?
Un campo giochi  per conoscere e contrastare gli stereotipi di genere.
laboratori gratuiti a cura di Zoè Teatri, Play Res e Scuola di Fallimento
Spazio Bla\ludoteca, via Silvio Pellico 7,8,9 – Fiorano Modenese.

Il programma:

Venerdì 18  dalle 21.00 alle 23.00 – useremo giochi da tavolo il cui scopo è portare il giocatore a cambiare atteggiamenti e abitudini del mondo reale. Comprenderemo cosa sono stereotipi e bias, quali sono gli errori più frequenti e come evitarli.

Venerdì 25  dalle 21.00 alle 23.00 : l’improvvisazione teatrale per giocatori di ruolo ci aiuterà nella simulazione di scenari possibili per esplorare i differenti punti di vista. Giochi di facilitazione creativa ci faranno far pratica di intelligenza emotiva, empatia e ascolto attivo.

Per le iscrizioni:
telefono: 0536833414

Tutte le info su Playful change si trovano alla landing page dedicata