Larp : dire,fare,baciare

 

Sab 9 e 16 ottobre ; sab 6 nov dalle h 15:00 alle h 18:00

Una passeggiata nel Quartiere Santo Stefano durante la quale i partecipanti saranno immersi in una storia d’altri tempi.
Come in un film, ognuno potrà “entrare in una parte”. Ma di questo film abbiamo scritto solo i titoli delle scene, una partizione definita del tempo, un itinerario dei luoghi e una traccia per l’improvvisazione.

Ma cosa faremo esattamente?

Il giorno prima invieremo ai 12 partecipanti, una scheda con le indicazioni dei personaggi, legati tra loro da una rete di rapporti personali. Siamo a Bologna nell’anno accademico 1977\1978, periodo denso di avvenimenti, motore della storia che si andrà a creare in modo collettivo.
Tutti saranno sorpresi dalle proprie scelte ed ogni volta la trama del film sarà diversa.Si inizia alle h 15:00, ai Giardini San Leonardo e si conclude alle 18:00 con un aperitivo da Murtadela in via Cartolerie.
Il tutto seguendo le normative covid vigenti. Max 12 partecipanti – età minima 16 anni.

 

La partecipazione è gratuita con mail a zoeteatri@gmail.com
L’evento fa parte del progetto “Dire,fare,abbracciare,leggere e sfilare. Tra strade e giardini in Santo Stefano” con il contrrbuto del Quartiere Santo Stefano. Ente capofila : Forma-Azione in Rete. Partner di progetto: Zoè Teatri, Uildm Bologna

Dire, fare, baciare è un Larp (gioco di ruolo dal vivo) di Zoè Teatri, scritto da Paolo Busi e Mavi Gianni, per celebrare i 50 anni del Dams.
La formula delle penitenze nei giochi di bimbi, era il tema di riferimento proposto da Giuliano Scabia per il corso di drammaturgia del Dams, allo scopo di indagare i legami tra teatro e gioco.
“il gioco era questo : giocare col testo, metterlo in gioco, recitare = to play, spielen,jouer” Giuliano Scabia : leggere un testo teatrale

 

vai all’evento facebook

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Breaking news

Stanchi dei meeting on line perché sommersi da webinair, DAD e riunioni del team?
Partecipa ad uno dei nostri incontri per scoprire un modo più divertente per ritrovarsi on line.

sabato 28 novembre, dalle 15:00 alle 19:00, apriamo il Vis-à-Vis Cafè.
Una multisala on line, dove incontrare persone per scambiare due chiacchiere, condividere interessi o avviare nuovi progetti.
Un luogo di incontri virtuale, in cui entrare e uscire liberamente, con la possibilità di accedere alle sale gruppi, assecondando il proprio interesse.

Il Vis-à-vis cafè osserva il seguente orario d’apertura : 15:00 – 19:00
L’accesso alla piattaforma zoom non è contingentato : entri quando vuoi, esci quando vuoi e ti muovi liberamente nelle sale.
Seguendo le preferenze emerse nel primo incontro ne abbiamo già programmato alcune, ma nulla vieta di aggiungerne altre.

sala riunioni,co-progettare eventi culturali
sala coffee break,condividere cibo e ricette, per il corpo e per l’anima
sala relax, scambiare due chiacchiere
sala giochi, sperimentare ice breaking
sala dark, appuntamenti al buio
sala wellness, condividere benessere

L’accesso è gratuito* ma bisognerà registrarsi su eventbrite entro le ore 18:00 del 27 novembre.
Il link di accesso sarà inviato sabato mattina, insieme con il programma definitivo.

  • Vis-à-vis – progetto Genera-Azioni, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali agli artt. 72 e 73 del D.Lgs. n. 117/2017 – anno 2019 – progetto – dgr 689/2019 della Regione Emilia Romagna

———————————————————————————————————————————

venerdì 4 dicembre, ore 20:45 Delitti da asporto : un nuovo caso

Abbiamo convertito in modalità on line, su piattaforma zoom, il nostro invito a cena con delitto.
In casa con i congiunti,collegati con perfetti sconosciuti, gli spettatori formeranno quattro squadre investigative che avranno il compito di torchiare insoliti sospetti per risolvere il caso.

ROAD MAP per partecipare :
entro le h 17 di venerdì 4 dicembre registrati con mail a zoeteatri@gmail.com
(nella mail indica se desideri o meno il menu da asporto*)
dalle h 19:00 alle h 20:00 > ritira il menu da asporto* al Circolo Mazzini, via Emilia Levante 6, Bologna
h 20:30 > ricevi la mail con il codice di accesso
h 20:45 > collegati ad una delle quattro squadre investigative che torchieranno gli insoliti sospetti
h 22:00 > ogni squadra fa la sua ipotesi di soluzione del caso
h 22:30 > il caso è risolto , tutti a casa (ah no, ci siete già)

menu da asporto* :  crescentine e tigelle, affettati, formaggio + birra/bibita + dessert
costo : 25,00 € – (per gruppi minimo 2 persone: sconto 10%)

*Si può partecipare anche senza il menu da asporto, facendo un bonifico liberale sul c\c a Zoè Teatri APS Iban: IT25T0888302408034000341224 – causale “contributo liberale”
info : zoeteatri@gmail.com – cell 3311228889

——————————————————————————————————————-

Infine, per chi fosse interessato a scoprire quali siano i meccanismi alla base del nostro giallo teatrale interattivo, sperimentando insieme a noi nuove modalità di svolgimento, abbiamo attivato un mini corso. Tre incontri on line su zoom. il lunedì dalle 20:00 alle 22:30.Il primo incontro: lunedì 30 novembre. Al termine di “Scritture per un giallo”,  metteremo in scena il nostro giallo.

——————————————————————————————————————-

Di seguito alcuni stralci di mail ricevute dopo la prima del nostro teatro d’asporto. Ci fanno comprendere di essere sulla strada giusta per continuare a tessere relazioni, a tenere in contatto familiari e amici lontani, a far teatro nello spazio degli incontri.

Buongiorno,vorrei esprimere a tutta la Compagnia i miei complimenti per la serata di venerdì.Ho partecipato nella squadra di xxx ed era la mia prima partecipazione ad un evento di questo genere.La trama della storia è stata appassionante, l’organizzazione ottima e gli attori sono stati veramente bravi perché, oltre ad imparare la parte, hanno dovuto improvvisare per rispondere alle nostre domande.In più, ed è l’aspetto a cui maggiormente tengo, è stato una modo alternativo di trascorrere una serata con i miei nipoti. Grazie e alla prossima!

Buonasera,vi scrivo per esprimere il mio parere e, se possibile, dare qualche suggerimento in merito alla cena con delitto di ieri sera.
Era la ns. prima cena con delitto e ci è piaciuta talmente tanto che ci siamo iscritti alla newsletter e vi abbiamo fatto pubblicità con amici. Ad interessarci non è stata tanto la cena (ottima e abbondante a detta della mia ragazza, io non ho potuto purtroppo) quanto il gioco, pertanto vi scrivo anche tre osservazioni/suggerimenti:

1 – per noi è stato comodissimo poter giocare da casa ed, indipendentemente da questo maledetto virus, sarebbe bello poter giocare anche da casa senza muoversi.
2 – sarebbe bello poter partecipare anche senza il ritiro cibo, ovviamente pagando;
3 – non so ancora quanti spettacoli fate in un anno ma potreste valutare anche un mini abbonamento.

 

INFO E CONTATTI  : zoeteatri@gmail.com – cell 3311228889

 

 

il report del 2019

Cosa vuol dire essere un’associazione di promozione sociale?

Per noi vuol dire soprattutto interagire con il territorio cercando collaborazioni  e intenti comuni.

“Il teatro nello spazio degli incontri” è il nostro modus operandi e questo è Il nostro report/ anno 2019 riferito esclusivamente  alle attività gratuite e aperte a tutta la Comunità. effettuate al Centro Civico Borgatti di via Marco Polo, 51.

more “il report del 2019”