Erasmus + Women Empowerment

Sabato 12 febbraio, abbiamo avuto il primo incontro on line con donne che desiderano diventare attrici del proprio cambiamento, mettendosi in gioco in questo bellissimo nuovo progetto europeo Erasmus+ women empowerment.

Perchè abbiamo voluto questo progetto? Per creare relazioni tra donne di culture diverse e immaginare insieme una comunità di donne internazionale solidale. In collaborazione con l’associazione slovena Fundacja Wyobrzeże Sobie e l’organizzazione polacca Aspira, zavod za razvoj posameznika in družbe, abbiamo progettato un percorso che ci consenta di trattare argomenti necessari, quali democrazia, sviluppo sostenibile, competenze interculturali, educazione globale , in modo ludico ed esperienziale. Come piace a Noi Zoè…

A questo link la presentazione delle attività da febbraio ad ottobre 2022, di seguito elencate sinteticamente  :  more “Erasmus + Women Empowerment”

Ricercando le perdute opportunità

Nel 2011 la Bic lanciò Bic “For Her”, una penna, “progettata per stare bene tra le mani di una signora”.Una penna, “femminile” rosa e viola,che ha immediatamente attirato commenti della rete ( #pen-for-her ), legando le persone in una geniale interpretazione collettiva,  che con ironia e divertimento scardinava luoghi comuni dicerie, pregiudizi sessisti e antiquati.

Partendo da questa idea di fondo, questo mese inizia la nostra campagna alla ricerca delle perdute opportunità. Abbiamo allestito un vero e proprio campo giochi al quale si potrà partecipare gratuitamente, grazie ad un finanziamento della Regione Emilia Romagna e ad una collaborazione europea, con un progetto Erasmus +, educazione per adulti.

Laboratori ludico-esperienziali, spettacoli di teatro partecipato, residenziali all’estero, giochi da tavolo, giochi di ruolo e così via, in un percorso di attivazione e riequilibrio delle pari opportunità…

ECCO TUTTI GLI APPUNTAMENTI DI FEBBRAIO more “Ricercando le perdute opportunità”

L’intrecciata – storie di ordinaria quotidianità

“L’intrecciata: storie di ordinaria quotidianità”: lo spettacolo di teatro partecipato promosso da Zoè Teatri alla Sala Teatro Centofiori in via Gorki 16, a Bologna

Dopo il successo del primo spettacolo tenutosi lunedì 20 dicembre al Centro Civico Borgatti a Bologna, le maschere contemporanee, create su disegno specifico da un’idea di Paolo Busi e Mavi Gianni, tornano in scena per rappresentare gli “stereoTipi” della società odierna.

Venerdì 11 marzo alle ore 21, sul palco della Sala Teatro Centofiori del capoluogo emiliano, lo spettacolo di teatro partecipato, promosso nell’ambito del progetto Playful Change ideato da Zoè Teatri insieme con PlayRes e Scuola di Fallimento, sarà scandito da riflessioni condivise e momenti di improvvisazione.

Storie di tutti i giorni, in uno spazio collettivo, fra attimi dedicati alla recitazione improvvisata e alla riflessione che invitano a rappresentare sul palcoscenico gli “stereoTipi” dell’oggi per eludere le abitudini preconfezionate della realtà in cui si vive. In scena, i racconti di maschere e personaggi che, di volta in volta, saranno modificati grazie all’interazione con la platea per scoprire e risolvere le problematiche affrontate.

La donna è l’angelo del focolare, uno stereotipo millenario in cui, secondo Virginia Woolf, risiede l’origine della condizione di subalternità della donna. more “L’intrecciata – storie di ordinaria quotidianità”

Erasmus + Women Empowerment : Talent Garden

Cerchiamo otto donne che abbiano voglia di sperimentarsi in un’avventura internazionale, per diventare attrici del proprio cambiamento!

Erasmus + educazione per adulti – Women Empowerment è un progetto in partenariato europeo che Zoè Teatri mette in campo nel 2022 insieme con l’associazione slovena Fundacja Wyobrzeże Sobie”, e con l’organizzazione polacca “Aspira, zavod za razvoj posameznika in družbe”.
L’obiettivo ambizioso è quello di stabilire relazioni tra donne con background e culture diversi per sviluppare i potenziali talenti attraverso lo scambio di competenze e conoscenze.
Ci saranno quindi momenti in cui incontreremo donne delle organizzazioni partner e momenti in cui ci incontreremo tra noi italiane.
Tutte le attività sono gratuite, anche il viaggio, vitto e alloggio per l’evento finale che si terrà in ottobre in Polonia, al quale parteciperanno solo 24 donne dei tre paesi partner (e quindi otto italiane), selezionate in base a disponibilità e partecipazione attiva al percorso italiano che abbiamo chiamato Talent Garden che avrà le seguenti attività :

  1. meeting on line – 4 incontri di 2 h per definire la rete e il suo ruolo .
  2. laboratorio di improvvisazione teatrale, in presenza – 4 incontri di 4 h
  3. laboratorio per creare un “gioco di ruolo dal vivo” – un fine settimana
  4. scambio europeo – residenziale di sette giorni in Polonia per scambiare le buone pratiche con i partner europei .

more “Erasmus + Women Empowerment : Talent Garden”

Zoè Liberatutti

sabato 15 gennaio Zoè Liberatutti

dalle 15:00 alle 19.00 al Centro civico Borgatti, in via Marco Polo 51, dedichiamoci 4 ore per ri-trovarci.

L’invito è rivolto a tutte le persone che hanno partecipato in questi 16 anni ad uno dei nostri corsi\raduni\appuntamenti. Vale tutto : l’improvvisazione,la scrittura autobiografica,la scrittura del giallo,la officina creativa, i transition tales, il teatro in transizione, i l.a.r.p., la banca del tempo,il ludopark, il teatro canzone, le cene con delitto, le lezioni dell’Università del saperfare,cucinaraccontando,l’orto sinergico condiviso,i trekking, gli hike e  le mille facilitazioni creative che da sempre ci piace proporre.

Quest’anno compiamo 16 anni e vogliamo celebrare tutti i “nostri minuscoli compiti”. Quelle ricreazioni culturali che da sempre ci contraddistinguono. Un modo per ritrovare la relazione in presenza in uno spazio di fiducia e sicurezza.

Cosa faremo? Sarà un laboratorio aperto a tutte le idee, nella forma di open space technology e seguiremo i quattro principi base :

  1. Chiunque venga è la persona giusta;
  2. Qualsiasi cosa accada è l’unica che poteva accadere;
  3. Quando comincia è il momento giusto;
  4. Quando è finita è finita;

Per partecipare a Zoè libera tutti, manda una mail a zoeteatri@gmail.com  L’incontro seguirà le normative covid vigenti.